Torna agli articoli 20 dicembre 2023
Assicurazione Auto

Auto Elettriche: verso una mobilità sostenibile e green

L'innovazione nel settore automobilistico si sta orientando verso la realizzazione di veicoli a basso impatto ambientale.

Auto Elettriche verso una mobilità sostenibile e green
Auto Elettriche verso una mobilità sostenibile e green

In un'epoca in cui la sostenibilità ambientale è diventata una priorità, l'innovazione nel settore automobilistico si sta orientando verso la realizzazione di veicoli a basso impatto ambientale. Le auto elettriche e green rappresentano la nuova frontiera della mobilità sostenibile, contribuendo a ridurre le emissioni di gas serra e a promuovere un futuro più pulito e verde.

Rivoluzione auto elettrica e benefici ambientali 

Rivoluzione auto elettrica e benefici ambientali
Rivoluzione auto elettrica e benefici ambientali

Il crescente interesse verso le auto elettriche è alimentato dalla necessità di ridurre la dipendenza dai combustibili fossili. A differenza delle tradizionali auto a benzina o diesel, le auto elettriche sono alimentate da batterie che possono essere ricaricate utilizzando energia rinnovabile. Questo aspetto non solo contribuisce a ridurre l'inquinamento atmosferico, ma anche a promuovere l'uso di fonti energetiche pulite e rinnovabili.
La produzione e la combustione di combustibili fossili, quali carbone, petrolio e gas naturale, sono state una pietra miliare nello sviluppo della moderna vita quotidiana, alimentando le nostre abitazioni, automobili e attività commerciali per oltre un secolo. Tuttavia, questi combustibili hanno un impatto negativo significativo sia sulla salute umana che sul clima globale.

  • Inquinamento dell'aria e Salute Umana: La combustione di combustibili fossili emette inquinanti atmosferici tossici che causano vari problemi di salute, inclusi disturbi respiratori e cardiovascolari.

     
  • Cambiamenti Climatici: Gli scienziati hanno identificato l'emissione di gas serra derivanti dalla combustione di combustibili fossili come la causa dominante del riscaldamento globale. Nel 2018, l'89% delle emissioni globali di CO2 proveniva dai combustibili fossili e dall'industria. Il carbone, in particolare, è stato identificato come il combustibile fossile più inquinante, contribuendo in modo significativo all'aumento della temperatura globale.

     
  • Dipendenza dai Combustibili Fossili: La nostra eccessiva dipendenza dai combustibili fossili sta già avendo impatti negativi sull'ambiente e sulla salute umana, e minaccia la sopravvivenza umana. I cambiamenti climatici indotti dai combustibili fossili stanno già manifestando effetti severi, secondo uno studio del Lancet pubblicato nel 2022.


La transizione verso fonti di energia più pulite e rinnovabili è fondamentale per mitigare questi impatti negativi e promuovere uno sviluppo sostenibile a lungo termine.

Le auto elettriche producono zero emissioni locali, il che significa che non emettono gas serra mentre sono in funzione. Inoltre, la loro operatività silenziosa contribuisce a ridurre l'inquinamento acustico, un beneficio non trascurabile soprattutto nelle aree urbane densamente popolate.
 

Infrastrutture e incentivi per le auto elettriche 

Infrastrutture e incentivi per le auto elettriche
Infrastrutture e incentivi per le auto elettriche

Per favorire l'adozione di auto elettriche, è fondamentale sviluppare una rete capillare di stazioni di ricarica. Molte città stanno già investendo in infrastrutture di ricarica rapide e efficienti, che permettono di ricaricare le batterie delle auto elettriche in modo conveniente e veloce.

L'analisi di EY evidenzia che l'infrastruttura di ricarica per auto elettriche, una volta considerata una sfida, può diventare un'opportunità di business con la crescita prevista del mercato dei veicoli elettrici in Europa. Nonostante attualmente i veicoli elettrici rappresentino solo l'1,5% del totale, si prevede che la loro quota aumenterà a 130 milioni di veicoli entro il 2035. L'Europa necessiterà di circa 14 milioni di caricabatterie entro il 2025, con un aumento previsto a 34 milioni entro il 2030 e 65 milioni entro il 2035. Le opportunità emergono dalle soluzioni di scambio batterie, integrazione Vehicle-to-Grid e elettrificazione delle flotte aziendali. La ricarica domestica rimarrà predominante, mentre la ricarica pubblica mostrerà una crescita in luoghi di lavoro e destinazioni comuni. L'analisi suggerisce inoltre la necessità di migliorare l'efficienza delle infrastrutture, semplificare i processi di approvazione e promuovere la connettività per sostenere l'adozione di veicoli elettrici.


Inoltre, diversi paesi stanno implementando incentivi fiscali e sussidi per stimolare l'acquisto di auto elettriche. Queste misure, insieme a una crescente consapevolezza ambientale, stanno contribuendo a rendere le auto elettriche una scelta sempre più popolare tra i consumatori.
 

Innovazioni tecnologiche nelle auto elettriche 

 

Le innovazioni nel campo delle batterie e delle tecnologie di ricarica stanno contribuendo a migliorare l'autonomia e la convenienza delle auto elettriche. Le nuove generazioni di batterie promettono maggiore capacità e tempi di ricarica più brevi, rendendo le auto elettriche più pratiche per un uso quotidiano. 


La mobilità sostenibile non si limita solo alle auto elettriche, ma si estende anche a modelli di mobilità condivisa e auto connesse. Questi sistemi permettono di ottimizzare l'uso delle risorse e di ridurre ulteriormente l'impatto ambientale della mobilità. 


Entro il 2035, si prevede una riduzione delle vendite di automobili e un incremento della mobilità micro e condivisa, secondo uno studio di McKinsey. Le vendite di auto potrebbero diminuire del 20% nell'UE e del 30% negli USA rispetto al 2015, con un calo dell'uso di auto private del 15%. La micromobilità, come e-bike, e-scooter e car sharing, vedrà una crescita significativa, con il mercato che potrebbe raddoppiare a 440 miliardi di dollari nel 2030. Edoardo Bevilacqua, di Mia-Platform, enfatizza l'importanza di integrare diverse modalità di trasporto per fornire opzioni flessibili e ambientalmente rispettose. Sottolinea anche la necessità di standardizzare i dati per migliorare l'interoperabilità e la comunicazione tra aziende, proponendo l'adozione di piattaforme digitali evolutive per una mobilità più intelligente e connessa.
 

Il progetto BeGreen per un’assicurazione auto sostenibile

car-trees
car-trees
begreen
begreen

Il progetto BeGreen di BeRebel mira a compensare le emissioni di carbonio dei veicoli assicurati. Calcolando le emissioni basate sui chilometri percorsi, e con un contributo di 0,50€ al mese per veicolo, sia l'assicurato che BeRebel contribuiscono alla compensazione delle emissioni. Inoltre, BeRebel supporta il Progetto Kariba, che ha protetto 785.000 ettari dalla deforestazione, evitando l'emissione di circa 34 milioni di tonnellate di CO2. Questo progetto ha anche generato fondi dalla comunità locale e creato posti di lavoro permanenti, promuovendo la sostenibilità a lungo termine.

Le auto elettriche rappresentano un passo importante verso un futuro più sostenibile. Attraverso l'adozione di tecnologie pulite e pratiche di mobilità sostenibile, è possibile contribuire a creare un ambiente più pulito e verde per le future generazioni.
Con il progresso tecnologico e l'implementazione di politiche di incentivo, la mobilità elettrica e sostenibile sta diventando una realtà sempre più concreta. L'industria automobilistica, i governi e i consumatori hanno tutti un ruolo cruciale da svolgere in questa transizione verso una mobilità più verde e sostenibile.

Contribuisci anche tu, nel tuo piccolo, alla rivoluzione e aderisci all’iniziativa BeRebel.
 

" "
logo-berebel.png